/Formazione
  • Le lezioni, interamente Online sono disponibili h24 su piattaforma eLearining Alla fine del corso Buttafuori sarà effettuato un esame presso ns sede accreditata, al fine di conseguire la Qualifica di addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo valida e riconosciuta su tutto il territorio Nazionale ed Europeo. La durata del corso è di 100 ore così suddivisa: Area giuridica 35 ore 1. Legislazione in materia di ordine e sicurezza pubblica 2. Disposizioni di leggi e regolamenti che disciplinano le attività di intrattenimento di pubblico spettacolo e pubblico esercizio 3. Funzione e attribuzione dell’addetto al controllo 4. Norme penali e conseguente responsabilità dell’addetto al controllo 5. Collaborazione con le Forze di Polizia e delle Polizie locali Area tecnica 35 ore 1. Disposizioni in materia di prevenzione degli incendi, di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro 2. Nozioni di primo soccorso sanitario 3. Nozioni sui rischi legati all’uso e abuso di alcol, sostanze stupefacenti, aids, ecc. 4. Riconoscimento di eventuali situazioni o elementi di pericolo 5. Tecniche di deflusso programmato della folla in caso di macroemergenza Area psicologico – sociale 30 ore 1. Comunicazione interpersonale 2. Tecniche di mediazione dei conflitti 3. Tecniche di interposizione (contenimento, autodifesa, sicurezza dei terzi) Destinatari: Il corso si rivolge a giovani/adulti in possesso di una qualifica o di una professionalità riconosciuta che vogliono conseguire i requisiti previsti dalla normativa al fine di svolgere l'attività di personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi ai sensi del DM 6 ottobre 2009. I candidati dovranno avere: - età minima 18 anni - diploma di scuola media inferiore. Per coloro che hanno conseguito un titolo di studio all'estero occorre presentare una dichiarazione di valore che attesti il livello di scolarizzazione. - per i cittadini stranieri: possesso del permesso di soggiorno o carta di soggiorno; e buona conoscenza della lingua italiana orale e scritta, che consenta di partecipare attivamente alla formazione. Finalità del percorso formativo:Il personale addetto ai servizi di controllo dovrà essere in grado di: predisporre comportamenti di controllo nel rispetto della normativa in materia di ordine e sicurezza pubblica e in rapporto con i compiti assegnati a Forze di Polizia e delle Polizie Locali; operare in sicurezza e nel rispetto della normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, nozioni di primo soccorso, prevenzioni incendi assumendo comportamenti idonei ad assicurare la tutela della salute; utilizzare tecniche di comunicazione e di gestione di situazioni di conflitto in considerazione in relazione al ruolo e al contesto.
  • Corso di Agente Immobiliare

    620,00 IVA esclusa
    Il corso verrà tenuto in video conferenza e permetterà all’allievo di conseguire un QUALIFICA PROFESSIONALE VALIDA E RICONOSCIUTA IN TUTTA ITALIA! La Qualifica Professionale di Agente Immobiliare è regolamentata dal decreto 59/2010 art.73 e smi quindi requisito essenziale per ottenere l’iscrizione al ruolo agenti immobiliari in qualunque Camera di Commercio Italiana. Il prezzo varierà da regione a regione.
  • Per spazio confinato si intende un ambiente limitato e di difficile accesso in cui il pericolo di morte o di infortunio grave è molto elevato, anche a causa della possibile presenza di sostanze chimiche o altre condizioni di pericolo, come ad esempio la mancanza di ossigeno, gas o vapori tossici, incendi od esplosioni.

    Il D.P.R. 177/11, indica i criteri per la qualificazione delle imprese che operano in spazi confinati o ambienti con sospetto inquinamento e regolamenta la formazione, l’addestramento e l’esperienza degli addetti ai lavori in spazi confinati.

  • Il Corso di Formazione Addetto Lavori in Quota è obbligatorio per poter svolgere tutte le attività lavorative che espongono il lavoratore al rischio di cadute, in particolar modo quando la quota è posta ad altezza superiore a 2 metri rispetto ad un piano stabile.

  • Il Corso di Formazione Addetto Primo Soccorso è realizzato per i lavoratori che sono incaricati di attuare il primo soccorso nell’ambito Aziendale. Il Corso è realizzato allo scopo di studiare e trasferire le conoscenze e le abilità necessarie a gestire situazioni in materia di primo soccorso ed eventuale assistenza in situazioni di emergenza.

    La formazione dei lavori designati, incaricati dell’attività di primo soccorso devono essere adeguatamente formati ai sensi dell’art. 43, comma 1, lettera b) e art. 37 comma 9 del D.Lgs. 81/08. La formazione degli addetti di primo soccorso deve avvenire con istruzione teorica e pratica per l’attuazione delle misure di primo intervento interno e per l’attivazione di pronto soccorso come previsto dall’art. 3, comma 1 del D.lgs. 388/03.

  • Il Corso di Formazione Operatore BLSD e PBLSD è un corso che ha come fine l’apprendimento delle basilari tecniche di intervento e rianimazione cardio-polmonare e l’utilizzo del defibrillatore adulto e pediatrico. Gli acronimi indicano rispettivamente Basic Life Support Defibrillation (BLSD) e Pediatric Basic Life Support Defibrillation (PBLSD).

  • Il Corso di Formazione in Ludopatia è rivolto ai gestori delle sale gioco. Per gestori delle sale gioco si intendono i titolari ove sono installate apparecchiature per il gioco d’azzardo lecito. Il titolare dell’attività o dell’esercizio, anche con diversa attività prevalente, in cui sono installati gli apparecchi per il gioco d’azzardo lecito o, in caso di sua assenza, il soggetto responsabile dell’attività è obbligato a seguire il corso in quanto consente al soggetto di ricevere una formazione riguardo la relazione con una clientela a rischio Ludopatia in ogni singolo esercizio. I gestori delle sale gioco hanno l’obbligo di eseguire la formazione entro sei mesi dalla data di installazione delle apparecchiature all’interno dell’attività. Il corso è fornito secondo la Normativa emessa dalla Regione Puglia.
  • Il Corso di Formazione per Personale Alimentarista ha come finalità quella di rafforzare comportamenti igienicamente corretti e sviluppare conoscenze in ordine al proprio stato di salute e ai pericoli di trasmissione di malattie che si possono contrarre ingerendo gli alimenti. Tutti gli operatori addetti alla produzione, preparazione, somministrazione e distribuzione di alimenti sono tenuti a ricevere una adeguata preparazione igienico-sanitaria prima dell’inizio dello svolgimento dell’attività lavorativa.
  • In tutte le aziende (anche con un solo dipendente) deve esserci almeno un RLS, come stabilito dall’art 47 D. Lgs. 81/2008. Nelle aziende piccole e nelle microimprese che impiegano fino a 15 dipendenti, il decreto prevede l’elezione diretta del RLS da parte dei lavoratori dell’impresa o la designazione di un rappresentante individuato per più imprese appartenenti al medesimo ambito territoriale o comparto produttivo.
  • Il Corso di Formazione per Responsabile Autocontrollo delle attività alimentari è indirizzato a colui che predispone e mette in atto il piano di autocontrollo: effettua una analisi della filiera produttiva dell’azienda, identifica le criticità su cui effettuare delle verifiche programmate e successivamente riscontra la conformità dei valori rilevati ai limiti preventivamente auto imposti o definiti dalla legge. Il Corso è indirizzato ai Titolari di imprese alimentari ed ai Responsabili dei Piani di autocontrollo di attività alimentari semplici.
  • In tutte le aziende il datore di lavoro deve obbligatoriamente designare, secondo quanto previsto dal D.Lgs. 81/08, il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione(RSPP), ovvero una persona (interna o esterna all'Azienda) esperta di sicurezza, in possesso di capacità e requisiti professionali. In alcuni casi, il compito può essere assunto direttamente dal Datore di Lavoro.
  • Il D.Lgs.81/08 ha introdotto l’obbligo per il datore di lavoro di valutare, all’interno della propria azienda, il rischio Stress Lavoro Correlato e formare ed informare i lavoratori su questo fattore di rischio.

    E’ necessario verificare, quindi, se sussista o meno la possibilità che le condizioni lavorative possano indurre nei lavoratori una condizione di stress e, di conseguenza, formare ed informare i lavoratori su questo argomento con un apposito corso.

  • Il Modulo A del RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione) è il Modulo obbligatorio e basilare per poter avere una formazione sia di tipo normativo sia pratica. Il corso ha una durata di 28 ore al termine delle quali il candidato dovrà sostenere un esame per ricevere l’attestato che gli permetterà poi di esercitare il ruolo di RSPP, ma allo stesso tempo di poter accedere ai moduli B e C.